Rifiuti pericolosi

I rifiuti possono essere classificati come pericolosi, se contengono al loro interno un’elevata concentrazione di sostanze inquinanti, oppure se sono classificati dal legislatore tali per origine.

Le caratteristiche di pericolo del rifiuto sono indicate nel Regolamento (UE) n. 1357/2014. Tutti i rifiuti classificati come pericolosi sono quelli riportati nei codici EER (Elenco Europeo Rifiuti) - CER seguiti da asterisco *.

Qualora i rifiuti pericolosi siano sottoposti alla normativa ADR devono essere identificati con le apposite etichette.

Il detentore del rifiuto

Produttori di rifiuti.


Impianti di stoccaggio e di trattamento per residui da trattamenti di recupero e/o smaltimento.


 
ares-pericolosi-detentore-del-rifiuto

Con il consulente ADR
possiamo:

Il nostro servizio per la corretta gestione dei rifiuti pericolosi:

Fornire imballaggi che rispettano la normativa ADR.


Ritirare con nostri mezzi allestiti in ADR.


Offrire il servizio di noleggio di cassoni scarrabili da 5 a 30 M³ per lo stoccaggio presso il detentore/produttore.


Organizzare il recupero o lo smaltimento e il servizio di trasporto transfrontaliero di rifiuti, anche in qualità di notificatore, nel rispetto del Regolamento Europeo (CE) nr. 1013/2006.

CONTATTACI PER IL SERVIZIO
DI NOLEGGIO E RITIRO

Rappresenti un impianto di smaltimento all’interno dell’Unione Europea?

Ares pre-seleziona impianti dislocati nei paesi dell’Unione Europea ad accettare rifiuti provenienti da altri Paesi nel rispetto del Regolamento Europeo (CE) nr. 1013/2006 e della Convenzione di Basilea.

ares-icona-smaltimento-europa

Rappresenti un impianto di smaltimento all’interno dell’Unione Europea?

Ares pre-seleziona impianti dislocati nei paesi dell’Unione Europea ad accettare rifiuti provenienti da altri Paesi nel rispetto del Regolamento Europeo (CE) nr. 1013/2006 e della Convenzione di Basilea.

ares-icona-smaltimento-europa
Italiano